Non lasciare nulla al caso: scegli i colori giusti per il tuo sito web!

2019-05-29-Gl-Consulting-Blu-Logo-Teoria-Colore-Blog

Non lasciare nulla al caso: scegli i colori giusti per il tuo sito web!

Una delle domande più gettonate quando si è bambini è “Qual è il tuo colore preferito?”

Dopo si cresce, si diventa grandi, magari specializzati in Graphic Designer e si inizia a guardare tutto da un’altra prospettiva.

La teoria del colore è un argomento lungo e complesso che da anni riempie interi testi ed appassiona anche il più svogliato dei Copywriter.

Sembra un argomento semplice, in realtà racchiude diverse discipline tra cui la scienza e la psicologia.

Se ti soffermi anche solo un attimo a pensare, il colore non è un puro e semplice fenomeno ottico.

È un qualcosa di soggettivo e oggettivo allo stesso tempo. Per spiegare meglio questo concetto iniziamo il nostro articolo con due semplici quesiti:

  1. Quale colore sceglieresti per descrivere la felicità? Io personalmente me la immagino come una signora vestita di verde smeraldo, un colore che mi affascina sin da quando ero bambina. Nella tua testa in questo momento possono esserci diverse risposte tra cui “O mio Dio, questa è matta!” seguita in seconda posizione da “è un genio incompreso!”.
  2. Sceglieresti mai il colore nero per descrivere la felicità? Ovviamente no, così come è scontato che quasi tutti sceglieremmo il rosso per descrivere l’amore ed il bianco per la purezza.

Se nella vita di tutti i giorni il colore è una tematica su cui non ci si sofferma per molto tempo, nel web è fondamentale! Scopri insieme a noi il perché!

 

Qual è la tonalità giusta per il tuo sito web?

Abbiamo detto che il colore è molto di più di un fenomeno ottico perché in grado di provocare e rappresentare uno stato d’animo, o influenzare emotivamente l’utente. Per questo ha un ruolo fondamentale nella comunicazione visiva e di conseguenza anche sul web. La scelta delle giuste tonalità, assieme a struttura, disposizione degli elementi e font, contribuisce all’efficacia comunicativa del tuo biglietto da visita digitale! Il colore è un elemento strettamente collegato al target e al messaggio da veicolare con l’obiettivo di fare leva sull’impatto emotivo e suscitare delle reazioni.

In linea di massima è consigliabile limitarsi a tre colori:

-un colore principale, utilizzato per la maggior parte del sito;

-un secondo colore, per le aree secondarie;

-un terzo colore, di contrasto, per mettere in evidenza solo alcuni elementi all’interno delle pagine.

Non dimenticare che la scelta cromatica non deve ovviamente essere ovviamente casuale, anzi! Deve tenere conto della storia del tuo brand, per coordinare il sito con comunicazioni già in essere o, al contrario, per creare una rottura con il passato optando per soluzioni volutamente differenti!

Potremmo parlare di decine di colori utilizzabili in un sito web, ma abbiamo selezionato: il rosso, il blu e il verde.

 

Il colore della passione e del vino sul sito: ROSSO sia!

Quali sono i primi oggetti che ti vengono in mente quando pensi al colore rosso? Puoi pensare ad un bellissimo mazzo di fiori da regalare a tua moglie/ ricevuti dal tuo compagno.

Oppure ad una situazione di pericolo come un cartello stradale che indica di fermarti o il simbolo della Croce Rossa.

Il rosso infatti è un colore capace di suscitare un senso di urgenza e di immediatezza, come a dire “devo farlo e devo farlo subito”. È associato a movimento, eccitazione e passione. Spesso è utilizzato per segnalare errori, per la sua capacità di attrarre l’attenzione in modo prepotente (ecco svelato l’arcano mistero delle insegnanti che usano la penna rossa per incutere timore quando riconsegnano le verifiche ai propri alunni!).

È probabilmente il colore più vibrante e stimolante dello spettro di luce. Alcuni studi dimostrano anche che con la sua presenza l’utente medio tende a consumare di più, e ad acquistare più in fretta, quasi in modo irrazionale.

Usarlo: SÌ o NO? Può essere una valida soluzione usarlo nel settore alimentare, mentre è da evitare totalmente nel settore finanziario.

È un colore che stanca facilmente la vista, il consiglio è quindi di non utilizzare tonalità troppo accese, meglio utilizzare delle tonalità di rosso più scuro, quasi tendenti al bordeaux, per quanto riguarda la grafica di un sito o per mettere in risalto determinate parole o frasi.

Mentre se si sta creando una landing page mirata all’acquisto di un prodotto o di un servizio, utilizzare una tonalità accesa è l’ideale.

 

Il colore del mare e del cielo: bentornato BLU!

Il blu è sicuramente il colore più usato nel mondo del web: estremamente rilassante e positivo, esprime una sensazione di pace, benessere e tranquillità. Spesso viene messo in contrapposizione al rosso perché, se quest’ultimo è in grado di far aumentare le pulsazioni e la pressione sanguigna, il colore blu fa l’esatto opposto: calma.

Viene comunemente utilizzato per conquistare la fiducia, per questa ragione è perfetto per i siti di tema politico e medico, o per attività̀ finanziarie immobiliari.

Usarlo: SÌ o NO? Essendo un colore estremamente positivo, è difficile trovare dei casi in cui è preferibile non utilizzarlo. Il blu è un colore autorevole, a tratti informale e distaccato, di conseguenza non è l’ideale per quei progetti che vogliono risaltare subito agli occhi.

Se si vuole puntare sulla solidità e sull’affidabilità, invece, è il colore giusto (non a caso, il nostro brand si chiama proprio BLULogo!).

 

Il VERDE: colore della speranza e dei prati!

Il verde esprime sensazioni piacevoli, rassicuranti e incoraggia l’equilibrio tra corpo ed emozioni, sollecitando il potere decisionale. È il colore adatto a tematiche collegate all’ambiente.

Da sempre il colore della natura ma anche il colore della speranza, della salute e della guarigione. Per questo motivo lo si può trovare in molti siti che vendono o hanno a che fare con la natura.

Nelle sue infinite tonalità, lo ritroviamo principalmente nei siti di aziende che hanno a che fare con il settore assicurativo, finanziario o legale.

Usarlo: SÌ o NO? Se lo si usa, bisogna stare molto attenti alla tonalità di verde che si intende scegliere: una tonalità chiara, accesa, è sintomo di immaturità e giovinezza, sconsigliato quindi se si vuole esprimere stabilità e professionalità; invece, una tonalità scura, ha più probabilità di trasmettere quel senso di sicurezza, di affidabilità e professionalità.

 

Dietro la realizzazione di un sito web, vi è alla base molto studio da parte di persone specializzate.

Per la creazione del tuo sito affidati ad un Web Designer e Graphic Designer. CONTATTACI!