La comunicazione efficace: il punto di forza delle aziende

Blulogo-comunicazione-efficace-aziende

La comunicazione efficace: il punto di forza delle aziende

Rispetto a qualche anno fa, oggi lo sviluppo della tecnologia ci permette di comunicare ogni giorno in modo rapido e tempestivo. Non sono più necessari giorni per consentire al nostro mittente di ricevere un’informazione: qualche secondo di pazienza è sufficiente per far sì che il messaggio arrivi a destinazione!

Perché non sfruttare al meglio questa enorme fortuna? Scopriamo insieme come fare per ottenere comunicazioni efficaci anche in ambito lavorativo.

Le caratteristiche di una buona comunicazione

Una buona comunicazione, scritta o orale che sia, ha caratteristiche imprescindibili:

1- Semplicità, attraverso l’utilizzo di un lessico chiaro e comprensibile

2- Attenzione, una peculiarità che purtroppo tende a scarseggiare troppo spesso. È essenziale curare i dettagli: tempi verbali, punteggiatura e un italiano corretto sono aspetti importantissimi per trasmettere professionalità e credibilità

3- Adattamento, iniziando dalla comprensione delle richieste dell’interlocutore

4- Sintesi, ricordando però che un messaggio breve ed uno conciso non sono certo la stessa cosa. Essere concisi infatti significa essere in grado di comunicare tutte le informazioni rilevanti senza aggiungere dettagli inutili e ridondanti

5- Neutralità, specialmente in ambito professionale non bisogna lasciar trasparire il proprio parere in modo troppo smaccato per evitare che contrasti con il pensiero del destinatario

Le nuove tecnologie e la relazione con gli utenti

Ora che le regole sono chiare bisogna fare i conti con un altro aspetto: la pura teoria e la pratica possono essere molto diverse! Con l’avvento delle nuove forme di comunicazione, spesso non si ha la possibilità di intraprendere un dialogo “Face to face”. Questo può comportare delle conseguenze: viene meno la possibilità di comprendere la reazione dell’interlocutore, con l’interpretazione delle espressioni facciali e della gestualità.

Il mondo dei social network infatti non è più utilizzato solamente per condividere foto o brevi pensieri. Il ruolo che la tecnologia assume attualmente nella vita e nelle relazioni interpersonali non è assolutamente trascurabile, specialmente per chi desidera coltivare rapporti di duraturi e fidelizzare i propri utenti. I social sono considerati dalle aziende una delle migliori opzioni per intraprendere comunicazioni. I clienti e i fornitori, sono i soggetti al centro di ogni progetto di vendita e per questo assumono un’importanza rilevante.

È bene ricordare che sopravvivono, in un periodo in cui si è sottoposti a numerosi stimoli, solamente le organizzazioni in grado di appagare con efficacia e tempestività il proprio target. Per raggiungere questo obiettivo, che solitamente è quello finale, è essenziale intraprendere e coltivare rapporti basati sul rispetto e la fiducia.

Prendersi cura dei propri utenti, soddisfacendo le loro richieste con professionalità è possibile solamente con una buona comunicazione.

Non è un sogno lontano.. Ma com’è possibile realizzarlo?

Sicuramente attraverso:

– Ascolto costante, facendo comprendere al cliente che realizzare le sue richieste ed aspettative è compito nostro. Non solo, anche il fornitore è importante: essere a conoscenza delle possibili strade da intraprendere consente di ottenere il risultato migliore. È bene ricordare che si possono ricevere messaggi ricchi di entusiasmo, ma anche di lamentela. Non bisogna, nell’ultimo caso, lasciarsi scoraggiare ma risolvere il problema e tornare a garantire esperienze uniche;

– Assenza di perdite di tempo, cercando di ottimizzare con efficienza le tempistiche di realizzazione di un servizio;

– Soluzioni rapide, con qualunque utente si stia interagendo, centrare l’obiettivo è l’unica cosa che conta;

– Aggiornamenti frequenti, fornendo feedback in seguito allo svolgimento di azioni che possono comportare un cambiamento, positivo o negativo, durante l’attuazione del progetto.

L’importanza dell’interlocutore

La comunicazione è molto potente, perciò scegliere con cura le parole da utilizzare è il primo step da svolgere: gentilezza e cortesia vengono sempre ripagate! Inoltre, maggiore padronanza si ha del linguaggio che si utilizza, migliore sarà la qualità dei rapporti. È importante creare una sintonia con l’interlocutore per facilitarne l’ascolto e la comprensione, anche quando si sta vivendo una “giornata no”.

Gli utenti con cui ci relazioniamo non sono a conoscenza della lista dei problemi da risolvere durante il corso della giornata. Per questo, se l’obiettivo principale è quello di ottenere una comunicazione efficace, per passare dalla semplice teoria alla pratica ricorda di utilizzare gli stessi toni e modi che vorresti fossero usati con te.

Instaurare una buona comunicazione ti consente di risparmiare energie, da investire per il raggiungimento di nuovi obiettivi!

Contattaci per sapere come!