Local Awareness: usare la pagina Facebook per portare clienti in negozio

BluLogo-BLOG-local-awareness-facebook1

Local Awareness: usare la pagina Facebook per portare clienti in negozio

La pubblicità online è un servizio che, in Italia, incontra ancora oggi molto scetticismo: per qualche motivo, l’idea di dare soldi a Google o a Facebook per pubblicizzare i propri servizi o prodotti sembra essere percepito come meno efficace rispetto a canali più tradizionali. Forse la concezione è che su web o sui social ci si vada più che altro per svago o per contattare i propri amici, forse ancora non ci si fida di questi canali che sembrano così poco tangibili e misurabili.

Dalla loro parte, invece, questi sistemi evolvono quasi quotidianamente in due direzioni: da un lato offrono ai propri clienti servizi sempre più mirati con lo scopo di consentire loro di trarre maggiori vantaggi e di raggiungere una potenziale clientela sempre più precisa, raccogliendo dati e statistiche sui risultati ottenuti. Dall’altro lato, contemporaneamente, trovano il modo di incrementare ulteriormente i propri guadagni sfruttando le nuove tecnologie e la propria visibilità.

Facebook Ads

Tra questi, una delle piattaforme più utilizzate al momento è indubbiamente Facebook che, con Facebook Ads consente di pubblicizzare pagine, attività, prodotti, servizi, siti, app e molto altro. Il vantaggio che il social può offrire è quasi senza pari: in sostanza Facebook ha in mano una rubrica potenzialmente infinita di contatti e dettagli, che farebbe gola a qualsiasi business.

Aziende e clienti sui social

Su Facebook scriviamo chi siamo, dove abitiamo, che lavoro facciamo, cosa ci piace e cosa ci interessa, a quali eventi partecipiamo, chi sono i nostri amici… insomma: forniamo una sorta di “curriculum del compratore” da cui, chi vende, può arrivare a capire con incredibile precisione cosa potremmo voler comprare e cosa no, dove lo cercheremmo, quanto saremmo disposti a spostarci per trovarlo, quando spenderemmo, ecc.

Dall’altro lato della medaglia su Facebook ci sono le aziende, che hanno la possibilità di mostrarsi in modo completo e dettagliato ai propri utenti, di interagire, di offrire un servizio assistenza H24, di raccontare qualcosa di sé, coinvolgere, persuadere e convincere.

Raggiungere il proprio target con Facebook

Insomma: abbiamo chi vende e abbiamo chi compra e, di entrambi, abbiamo tutti i dettagli necessari per trovare una compatibilità. In questo modo, chi vende riesce a raggiungere un target preciso, ottimizzando al massimo il proprio investimento e rivolgendosi a chi, più probabilmente, sarà interessato alla propria offerta.

Come dicevamo, in questo campo l’evoluzione è costante ed ecco che nella sezione Facebook for Business arriva un’ulteriore novità. Impostando una campagna di annunci a pagamento con l’obiettivo di aumentare la propria Notorietà nei dintorni è possibile farsi conoscere da un pubblico nella zona e, nello specifico, di portare gli utenti ad entrare fisicamente nel negozio grazie a Facebook.

Facebook Local Awareness

blulogo-facebook-awarenessGli annunci possono contenere una mappa con una puntina sull’indirizzo della sede, le indicazioni per raggiungerla e gli orari di apertura. Così, se abbiamo aperto un nuovo ristorante, potremo far comparire il nostro annuncio con l’indirizzo all’ora di pranzo a tutti coloro che si trovano nei paraggi. L’annuncio potrà inoltre avere un pulsante di invito all’azione, come: chiama ora, scopri di più, indicazioni stradali, ecc.

Ma non finisce qui: con il servizio “Local AwarenessFacebook sfrutta il GPS degli utenti per far sì che i negozi possano intercettali quando sono in zona. Il servizio è appena stato testato e verrà rilasciato a breve, sfruttando uno strumento web per portare visite ai negozi fisici, ancora così fortemente presenti nelle vite dei consumatori. Indubbiamente una soluzione interessante per il social (che farà pagare ogni singolo clic) ma anche per i negozi, che invece del solito omino vestito da hot dog attireranno i propri clienti senza che questi, praticamente, se ne accorgano.