Digital Transformation: il mondo di internet tra opportunità e risorse

2019-10-08-Blulogo-Digital-Transformation-Ottobre-2019-min

Digital Transformation: il mondo di internet tra opportunità e risorse

Lo smartphone è diventato il quinto arto dell’essere umano.

Iniziamo il nostro articolo con una frase diffusa a seguito dell’evoluzione del mondo di internet.  Grazie alla tecnologia l’uomo ha moltissime opportunità: comunicare e vedere persone che si trovano dall’altra parte del mondo, condividere e leggere contenuti in tempo reale, pubblicizzare materiali ad un pubblico vastissimo riducendo notevolmente i costi economici, ascoltare qualsiasi canzone abbia voglia di sentire in base al suo stato d’animo.

Questi fattori hanno contribuito alla nascita di nuove professioni, all’addio di altrettante, e generato pareri discordanti in merito alla digital transformation. Impariamo a conoscere gli aspetti più nascosti di un ambito che ingloba tutti noi da vicino.

 

Il mondo dei social network

Prendiamo come esempio l’opportunità principale messa a disposizione dal mondo dei social network: la condivisione.

Tra i più comuni ed utilizzati abbiamo i grandi colossi: Facebook, Instragram, Whatsapp e LinkedIn. Con un solo clic, in qualsiasi posto del mondo tu sia, hai la possibilità di postare fotografie, frasi, articoli, video…

Non dimentichiamoci il privilegio di mandare messaggi, testuali o vocali, ed effettuare telefonate (anche di gruppo). La vicinanza o lontananza di mittente e destinatario non risulta più un fattore discriminante.

Ma quante persone lavorano ogni giorno per permettere che tutto questo sia possibile? I numeri lasciano letteralmente senza parole.

Ti proponiamo anche in questo caso un esempio pratico: Instragram, famosissima applicazione utilizzata per condividere fotografie online, è stata acquistata dal grande colosso di Facebook 7 anni fa, al costo di un miliardo di dollari. All’epoca del trasferimento di proprietà i dipendenti erano 13.

No, non mi sono dimenticata gli zeri… solo t r e d i c i. E Whatsapp? Sempre acquisita da Facebook, con un valore di 19 miliardi di dollari, contava 55 dipendenti. Personalmente fino ad ora immaginavo centinaia di persone all’opera.

 

Da che cosa è dato il successo?

Senza girarci intorno: il successo del mondo social è dato principalmente dalle possibilità di usufruire dei servizi in maniera totalmente gratuita.

Mark Zuckerberg questo lo sa molto bene. Se ci pensi bene, il fattore che mette totalmente in evidenza quando un nuovo utente vuole registrarsi a Facebook è proprio questo: l’iscrizione libera.

Il guadagno del padre di FB, così come siamo soliti abbreviarlo, è strettamente correlato alle pubblicità e ai numeri di iscritti, questo è certo. I social media però sono prettamente interessati a noi come produttori e diffusori di contenuti.

Paradossalmente potremmo definirci i content manager di Facebook.

Lo stesso accade con qualsiasi social, indipendentemente dal contenuto. Puoi quindi dire che come seconda professione sei un copywriter oppure un media manager.

Dietro la nostra ironia però c’è un aspetto tutt’altro che secondario: il successo di queste aziende è dato dai contenuti, scritti dai consumatori, in maniera totalmente gratuita.

Le nuove professioni emergenti

È vero che il mondo dei social, visto da questa prospettiva, sembra portare alla scomparsa di alcune usanze e professioni. In realtà è generatore di altrettante opportunità: Facebook non dona lavoro alla quantità di persone che ci saremmo mai aspettati, però consente ad aziende, start up ed imprenditori di fare business a costi ridotti.

Si tratta di un fattore da cui gli imprenditori non possono scappare. Secondo le ultime statistiche ed un campione di 2.500 dipendenti chiamati in causa, il 57% è convinto che i nuovi strumenti quali social, app e mondo digitale, possa solo che migliorare il proprio impiego.

Anche i dirigenti sono d’accordo. Tra 500 top manager mondiali interpellati, il 77% è convinto che nei prossimi anni l’impresa dovrà necessariamente trasformarsi in un luogo di lavoro digitale, effettuando dei lavori per consentire a questo fattore di diventare possibile.

 

E tu, sei pronto a rivoluzionare la tua azienda con il mondo digitale? CONTATTACI per avere il nostro supporto!