e-commerce and customer experience concept : Shopping cart with boxes, colored shopping bags

Fase di preparazione:

  • 1 tazza di creatività: la scelta di contenuti accattivanti e immagini, che ispirino il consumatore sono sempre gradite.

Colori accessi e immagini ad alta risoluzione immergono il consumatore in una esperienza unica, l’idea è quella di avvicinare tanto più l’esperienza d’acquisto online a quella fisica.

  • ¼ di narrativa: ogni e-commerce deve possedere valide descrizioni dei propri prodotti al fine di trasmetterne tutte le caratteristiche al consumatore.

Sia nel caso B2B che in quello B2C i clienti, soprattutto se stanno spendendo ingenti cifre di denaro, amano essere coinvolti e viversi il prodotto al 100%.

Le belle immagini dei prodotti se non accompagnate da descrizioni esplicative sono stucchevoli.

  • 1 o più applicazioni di pagamento (in base ai vostri gusti): le applicazioni di pagamento sono ciò che distinguono una piattaforma digitale, o un blog da un’e-commerce.

L’e-commerce meglio definito dai dizionari “commercio virtuale” è un luogo di compra/vendita che si materializza digitalmente.

Donare la possibilità all’utente di eseguire un pagamento in forma digitale è un principio fondamentale per avviare un commercio virtuale.

Infine, attenzione a fornire il servizio nella maniera più semplice possibile, evitate di aggiungere troppi passaggi difficoltosi perché l’utente si potrebbe innervosire e abbandonare l’acquisto.

Al contrario, semplificategli la vita con passaggi semplici e intuitivi, dedicate un massimo di 2 pagine per questa fase.

  • 1 pizzico di ottimizzazione: un buon posizionamento sui motori di ricerca rappresenta per il sito un ottimo vantaggio competitivo.

L’e-commerce offre servizi o prodotti, che se ben indicizzati, si faranno trovare dal cliente nel posto giusto e nel momento giusto.

Un buon lavoro SEO aiuta a far galleggiare tra le ricerche i contenuti del tuo e-commerce, captando l’attenzione dei tuoi potenziali clienti.

  • 1 manciata di recensioni: le recensioni dei tuoi servizi/prodotti da parte di clienti a te fedeli sono fondamentali.

Il cliente potenziale si fida maggiormente dell’opinione altrui, rispetto a quello che viene riportato sul sito.

Trovandosi in un luogo di compra/vendita la diffidenza durante una fase iniziale è quasi scontata.

Pertanto, le recensioni che validano il tuo servizio sono un espediente, che rassicura il potenziale cliente dissipando eventuali dubbi.

Prodotti e servizi sono solo due componenti fondamentali del sistema d’offerta con cui le aziende soddisfano il cliente, ma è proprio la cura del cliente quel componente che lo fidelizza e lo spinge a creare un buon passa-parola nei confronti del sito.

  • 1 cucchiaio di assistenza live: il cliente ama essere coccolato e accompagnato in tutte le sue fasi di acquisto.

E quale miglior compagno se non un simpatico avatar digitale che da supporto e assistenza h24?

  • Infine, spolverare il tutto con 10g di Customer Care: L’assistenza al cliente è l’ingrediente fondamentale che unisce tutti gli altri, un po’ come le uova.

Il cliente ama essere coccolato ed è maggiormente propenso a spendere il suo tempo e denaro su una piattaforma che lo sa capire e assecondare.

La cura del cliente è la componente fondamentale su cui basare un sistema d’offerta di successo.

 

Mixare gli ingredienti su una piattaforma mobile first

Una volta preparati tutti questi ingredienti devono essere mixati tra di loro da un minipimer d’eccezione: una piattaforma digitale.

Il funzionamento della piattaforma digitale è fondamentale, come quello di una frusta, se non si montano bene le uova niente tiramisù!

La piattaforma dev’essere innanzitutto mobile responsive, ovvero adattabile a tutti i dispositivi mobili.

L’adattabilità ai dispositivi mobili è fondamentale, in quanto strumento prediletto dagli utenti per effettuare acquisti online.

Secondo, infatti, quanto riportato dal report di Statista entro la fine del 2021 il 73% gli utenti del mondo che acquistano online (2,5 miliardi totali fino ad oggi) lo farà tramite mobile.

Per essere mobile responsive, quindi, il design con cui costruirete il vostro sito e-commerce dovrà essere responsive.

Ma cosa significa responsive design?

Responsive design è la tecnica di web design, ovvero di organizzazione grafica del vostro sito, che permetterà ai contenuti presenti nel vostro sito di adattarsi in maniera consona alla grandezza dei diversi schermi su cui vengono visualizzati.

L’e-commerce se costruito con responsive design potrà essere dal target in modo semplice e coerente sia in versione web (schermo del computer), sia sullo schermo dei tablet e sia sullo schermo dei dispositivi mobili, dispositivi maggiormente utilizzati dagli utenti per condurre acquisti.

Infine, prestate molta attenzione all’aggiunta di customer- care.

L’e-commerce non si può permettere di rispondere alle esigenze del cliente con i suoi prodotti e offerte, ma deve dedicargli un servizio di assistenza possibilmente attivo sette giorni su sette e perfettamente calzante con le esigenze specifiche del suo cliente.

I servizi di customer-care sono la ciliegina sulla torta, sfruttatene il potenziale con cura, senza abusarne e avrete costruito un forte vantaggio competitivo per il vostro e-commerce.

 

Infornate il tutto e portate a temperatura di cottura, attendente 2 o 3 giorni e potrete sfornare il vostro e-commerce

La piattaforma digitale, come se fosse il nostro forno dev’essere ben funzionante rispettando le giuste tempistiche, non deve rovinare tutto il duro lavoro di preparazione…

Ricordatevi, come in ogni ricetta che si rispetti il tempo di cottura è fondamentale, anche in questo caso sui tempi non si scherza!

Prestate, quindi, attenzione che il vostro sito ci metta non più di 3 secondi per caricarsi su tutte le piattaforme, più aggiungerete contenuti pesanti alle pagine del vostro e-commerce più saranno lente nel caricamento e meno sarete ben indicizzati da Google.

Il vostro sito e-commerce ancor prima di piacere ai vostri potenziali clienti deve piacere a Google. Perciò, alleggerite al massimo le vostre pagine:

– evitate video: se proprio dovete inserirli badate bene a ridurne al minimo il peso e la durata. Sarebbe preferibile usare immagini animate, più impattanti e con un peso inferiore

– evitate immagini pesanti: siamo d’accordo le immagini ad alta risoluzione piacciono a tutti. Sappiamo che potrebbe essere un dispiacere rovinare le belle immagini che avete commissionato al vostro fotografo di fiducia, ma se non diminuirete la qualità al minimo indispensabile rischierete di trovarvi con un sito dalle belle immagini ma poco frequentato.

-evitate testi lunghi: in primo luogo perché i testi spesso possono annoiare il vostro interlocutore, vanno quindi sintetizzati con un linguaggio accattivante. Inoltre, i testi lunghi appesantiscono sia il design grafico della pagina che la pagina stessa rendendola difficile allo scorrimento.

Vi raccomandiamo di utilizzare una logica semplice, il vostro sito dev’essere facile e intuitivo per chi lo legge.

Organizzate schematicamente lo scheletro del vostro sito in modo da renderlo facilmente leggibile anche a Google, arricchitelo di pagine non troppo lunghe né dense di contenuto piuttosto aggiungete una pagina in più, collegate il tutto attraverso la pagina di e-commerce e il gioco è fatto!

Ora il vostro e-commerce sarà pronto! Mi raccomando: ogni cuoco che si rispetti assaggia le sue pietanze prima di impiattarle, fate perciò più test del vostro sito prima di metterlo online, immedesimatevi nel vostro utente finale e siate sempre autocritici.

Adesso siete pronti, programmate avviate la messa online, attendente circa due giorni e date lo spazio ai sistemi di settarsi. E’ fatta, avete impiattato il vostro e-commerce, ora è pronto per essere assaggiato dai vostri utenti!

 

Se il tuo obiettivo è comunicare nel modo giusto affidati agli esperti: contattaci per ricevere un preventivo: possiamo realizzare siti web, gestire i canali social della tua azienda, realizzare biglietti da visita, brochure con formati standard e personalizzati!