Blog, email e pagine social aziendali: l’importanza di avere un piano editoriale

BluLogo-piano-editoriale-contenuti

Blog, email e pagine social aziendali: l’importanza di avere un piano editoriale

Abbiamo recentemente parlato dell’importanza di individuare il linguaggio, il tono di voce e l’approccio comunicativo adatto per il proprio target. Ma una volta definiti questi? Come si procede? Per evitare di muoversi “a caso”, di fare confusione, di perdere il focus bisogna preparare un piano editoriale.

Programmare in anticipo

In tutta la mole di attività necessarie per gestire un blog e le pagine social di un’azienda, se dovessi metterti a pensare a cosa scrivere ogni singola volta che prepari un contenuto, non te la caveresti più. Ecco perché tematiche, titoli e obiettivi è meglio definirli in anticipo.

Segna una scadenza trimestrale e riserva qualche ora di tempo solo a quest’attività. In una mattinata potrai dedicati allo sviluppo del piano editoriale dei contenuti dei successivi 3 mesi. Questo significa che, nell’arco della stessa giornata: ti concentrerai sull’argomento, reperirai fonti e spunti interessanti e ti focalizzerai sul tuo target. Dove ripercorrere questo processo per ogni articolo/post/email è costoso in termini di tempo e poco efficiente.

Come preparare un piano editoriale

Un piano editoriale non è altro che un file Excel, nel quale inserire le linee guida per la stesura dei prossimi contenuti. Sia che tu debba organizzare i contenuti di un blog, di una sequenza di email o di una pagina social, procedi con i seguenti passi:

  • Tieni bene a mente il tuo/i tuoi target (e il tono di voce, il tipo di informazione che cerca, ecc.);
  • Definisci dei filoni tematici, non partire ogni volta da zero! Trova dei macro argomenti (o delle categorie, se parliamo di un blog) che possono interessare i tuoi utenti e che potrai approfondire con i singoli post/articoli. Riproponi ciclicamente le tematiche individuate così da creare una ricorrenza nei contenuti;
  • Stabilisci la frequenza con cui pubblicherai i tuoi post e sii costante, almeno per il primo periodo (poi potrai intensificare).

Cosa definire per ogni singolo contenuto?

Perché il piano editoriale sia utile, è bene definire in anticipo alcuni elementi. Se hai individuato delle macro-tematiche avrai già delle linee guida da seguire, ma perché il piano editoriale sia efficace devi entrare più nel dettaglio.

Piano editoriale per blog

Se stai programmando i prossimi articoli di un blog, allora devi tenere sotto mano un elenco delle principali parole chiave da utilizzare. Una volta individuate quelle, definisci le date di pubblicazione degli articoli dei prossimi tre mesi e, per ognuno di questi, stabilisci:

  • Titolo (le parole chiave saranno molto
  • Argomento
  • Obiettivo
  • Categoria o macro-tematica di appartenenza

 

Se stai lavorando al piano editoriale di una pagina Facebook, conviene portarti più avanti possibile.

In questo caso puoi seguire due strade:

  • Preparare in anticipo testi (con eventuali link e hashtag) e immagini per poi pubblicare il post man mano – magari di settimana in settimana. Quest’opzione può avere senso se, per esempio, puoi reperire alcune informazioni utili solo con scarso anticipo e hai bisogno di preparare i post veri e propri last minute.
  • Preparare i singoli post (con testo e immagini) e programmarne la pubblicazione automatica direttamente nella pagina aziendale del social.

 

Se stai preparando i contenuti per sequenze di email, non dimenticare:

  • Oggetto – fai in modo che sia accattivante e che incuriosisca l’utente invogliandolo ad aprire la mail
  • Sommario – Non dimenticarlo: in molti client di posta viene visualizzato ed è ulteriore campo utile per aumentare il tasso di apertura delle mail (OR = Open Rate)
  • Argomento – Di cosa parlerà la mail? A quali domande risponde? Quali informazioni fornisce all’utente?
  • Call To Action – Si tratta dell’invito all’azione, ossia di quell’elemento che porta l’utente a visitare il sito, contattare l’azienda, leggere un articolo, ecc.

Con un piano editoriale ben strutturato, il lavoro di stesura dei contenuti sarà ampiamente facilitato e potrai risparmiare moltissimo tempo! Non solo: organizzando meglio il tuo lavoro e creando coerenza tra i vari contenuti potrai migliorare di molto i tuoi risultati.

Vuoi aiuto per creare il tuo primo piano editoriale? Contattaci allo 031 6872783!