Affinare le ricerche su Google: consigli per l’utente e per l’azienda

BluLogo-BLOG-operatori-di-ricerca-google

Affinare le ricerche su Google: consigli per l’utente e per l’azienda

Abbiamo recentemente parlato di SEO, di fattori di ranking, di parole chiave e di come Google definisce quali siti mostrare sulle proprie pagine e in quale ordine. Nel farlo, abbiamo definito Google come Il Motore di Ricerca per eccellenza: il luogo dove gli utenti cercano ciò di cui hanno bisogno e, quindi, dove le aziende devono farsi trovare.

Ricerche su Google all’ordine del giorno

In effetti è innegabile: qualsiasi informazione ci occorra, oggi, la cerchiamo su Google. Dall’indirizzo di un locale, agli orari di apertura di un museo, al testo di una canzone, al prezzo di un cellulare, al significato di una parola, fino alla statura di un giocatore di basket. E lo scopo del motore di ricerca è di darci esattamente le risposte che cerchiamo. Come dicevamo, i risultati mostrati sono personalizzati, così se scrivo “ristorante di lusso” da Como o da Roma, i risultati che visualizzerò saranno diversi.

Sfruttare il motore di ricerca al massimo

Ma il semplice fatto di utilizzare uno strumento tutti i giorni non significa automaticamente che lo stiamo sfruttando al massimo o nel migliore dei modi! Con questo articolo ci sono un paio di domande a cui vorremmo dare risposta:

C’è un modo per rendere più mirate le nostre ricerche?

In quanto azienda, posso sfruttare Google per capire come sia posizionato il mio sito?

Strumenti e impostazioni di Google

Quasi tutti sappiamo che il menu che compare sotto la barra di Google, ci consente di modificare determinate impostazioni per filtrare al meglio i risultati. Cliccando su Impostazioni o Strumenti, infatti, potremo dire a Google di mostrare nella SERP solo risultati provenienti dall’Irlanda, o in lingua inglese o in formato PDF, ecc. Insomma sono davvero molte le impostazioni che possiamo dare in fase di ricerca per personalizzare i risultati e restringere il campo (ES. lingua, data, dimensione o tipologia di file, Paese, ecc.).

Cosa sono gli operatori di ricerca di Google?

Quello che in pochi sanno è che senza modificare alcuna impostazione del motore di ricerca, è possibile ottenere da Google risposte molto dettagliate.

La SEARCH BAR di Google, infatti, è uno strumento molto più intelligente di quanto si creda, che -con una serie di codici- filtra i risultati mostrati per aiutarci a trovare quello che cerchiamo. Questi codici sono definiti operatori di ricerca ed è bene tenerli sotto mano.

Ecco gli operatori di ricerca principali

  • Ristoranti cernobbio OR ristoranti bellagio = la ricerca mostrerà entrambi i risultati, ossia un elenco dei ristoranti delle due località
  • piazza mercato varese = le parole incluse tra le virgolette vengono cercate in quell’esatto ordine
  • ristoranti como pizzeria = escludo un termine dalla ricerca per affinarla
  • sanremo 1988..1990 = trovo un intervallo di valori
  • Site:mondoprivacy.it = mostra tutte le pagine di uno specifico dominio che Google ha indicizzato, in ordine di rilevanza
  • regolamento” site:mondoprivacy.it = cerco una parola specifica all’interno di un sito specifico
  • inurl:milano = trovo tutte le pagine che hanno nell’URL la parola milano (posso combinarlo con site: )
  • intitle:pentole = trovo tutte le pagine che hanno la parola pentole nel tag title (posso combinarlo con site: )
  • inanchor:consulente = trovo tutte le pagine che hanno dei backlink i quali hanno come anchor text la parola consulente (posso combinarlo con site: )
  • intext:cane = trovo tutte le pagine che hanno nel corpo della pagina la parola milano con il maggior numero di occorrenze (posso combinarlo con site: )
  • ext:pdf e filetype:pdf = trovo documenti con estensioni o formati particolari
  • related:mondoprivacy.it = trovo tutti i siti correlati o simili a mondoprivacy.it (di solito max 30)
  • info:mondoprivacy.it = trovo tutte le info utili di quel dominio (copia cache, pagine simili, pagine che contengono il dominio, ecc.)
  • related:mondoprivacy.it = trovo siti simili a una pagina specifica o a un sito web (è ideale per trovare competitor)

 

STOP WORDS: ricordiamoci che articoli, preposizioni e alcune congiunzioni non vengono lette da Google in quanto stop words e verranno ignorate.